XXX Rape
XXX Rape
Avionews.it
username password  
  Dimenticato la password?  
DarksSide.com
DarksFetish.com
Sicurezza

L’aeroporto di Palermo si pone all’avanguardia nella gestione del Piano d’emergenza aeroportuale (VIDEO)

Palermo, Italia - La Gesap adotta il sistema Heelp della EnterMed dopo averlo personalizzato e testato

16981

(WAPA) - La società Gesap che gestisce l’aeroporto palermitano "Falcone e Borsellino", si pone all’avanguardia, forse fra le prime al mondo, nella gestione del Piano di emergenza aeroportuale, Pea, con l’adozione del sistema Heelp, Handling Easy Emergency Local Procedure, messo a punto congiuntamente alla EnterMed Srl, una azienda specializzata nella consulenza, realizzazione e gestione di servizi integrati per l’e-business.

Come noto, il Pea viene redatto in conformità alle disposizioni dell’Allegato 14 Icao, Organizzazione internazionale sull’aviazione civile ed è adottato, dopo l’approvazione dell’Enac, Ente nazionale per l’aviazione civile, da tutti gli enti pubblici e privati presenti sull’aeroporto.

Rispetto ai sistemi normalmente utilizzati che prevedono la trasmissione delle informazioni relative all’emergenza in atto, ai soggetti interessati presenti sull’aeroporto, per mezzo di collegamenti radio e telefonici, il sistema messo a punto dalla EnterMed ha l’enorme vantaggio di utilizzare per la trasmissione una rete dedicata aeroportuale, simile ai sistemi "Data-link", privi di interferenze e soprattutto, essendo tali informazioni riprodotte in maniera grafica su dispositivi tipo i-pad, si elimina qualunque possibile malinteso o difficoltà di comprensione del messaggio che potrebbe avvenire nel corso della comunicazione vocale via radio o telefono.

Unitamente alla "Sicurezza", assicurata nella catena di trasmissione delle informazioni, un altro requisito che rende il sistema Heelp preferibile rispetto alle catene d’allertamento tradizionali, consiste nel fatto che il work-load di tutti gli operatori coinvolti viene drasticamente ridotto, consentendo loro di potersi concentrare maggiormente sulle azioni di soccorso vere e proprie. Inoltre il sistema ha la possibilità di "Mappare" e trasmettere la posizione dell’aereo incidentato rendendo visivamente la posizione con uno "Spot" sulla planimetria dell’aeroporto o dello specchio d’acqua circostante.

La novità, quasi rivoluzionaria del sistema Heelp, adottato dalla Gesap, consiste nella sua intrinseca semplicità nonostante l’impiego di tecnologie assai sofisticate.

L’attivazione dello stato di allarme/emergenza/incidente avviene tramite il sistema Heelp da parte della torre di controllo dell’aeroporto, quando il controllore di volo riceve via radio la comunicazione da un aereo che è in emergenza (o comunque apprende la notizia di una emergenza), inserendo su di uno schermo touchscreen le informazioni che ha a disposizione: tipo di emergenza, volo coinvolto,e tipo di aeromobile, numero dei passeggeri, orario stimato, riguardanti l’aereo coinvolto, la torre di controllo ha certezza che le informazioni siano giunte ai destinatari prestabiliti perché man mano che gli enti allertati danno conferma della ricezione il sistema evidenzia l’accensione di un segnale verde.

Le informazioni sull’emergenza, poiché sono trasmesse contemporaneamente a tutti, i soggetti collegati al sistema, consentono un guadagno di tempo che va a favore della tempestività del soccorso.

Ma non è tutto. Heelp provvede anche ad inviare (ripetendo la chiamata per dieci volte se non si risponde) la notizia dell’emergenza non solo agli enti direttamente collegati al sistema ma anche a tutti i soggetti che per qualche verso, si ritiene opportuno vengano informati.

A quando questo innovativo sistema sarà reso obbligatorio su tutti gli aeroporti italiani nell’ottica di migliorare la sicurezza?

Sotto il video dell'intervista fatta da AVIONEWS alla D.ssa Gabriella Romito, Safety Manager Gesap:

(Avionews)
(0005)

-1149494
(World Aeronautical Press Agency - )