It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

Air New Zealand ordina otto aerei B-787/10

L’accordo era stato annunciato come impegno a maggio

Boeing ed Air New Zealand (Anz) hanno concluso un ordine per otto aerei B-787/10 del valore di 2,7 miliardi di dollari a prezzi di listino. Il vettore, noto per i suoi voli long-range e per il suo network globale, integrerà il modello più grande di Dreamliner nella sua flotta di prim’ordine di 787/9 e 777 a partire dal 2022 al fine di espandere strategicamente il suo business.

L’accordo, annunciato come impegno a maggio, include opzioni per estendere il numero di velivoli da otto fino a venti ed i diritti di sostituzione che consentono un passaggio dal più grande 787/10 al più piccolo /9, oppure una combinazione dei due modelli per la flotta futura e la flessibilità del network.

Il 787/10 è lungo 68 metri e può ospitare fino a 330 passeggeri in una configurazione standard a due classi. Alimentato da una serie di nuove tecnologie l'aeromobile ha stabilito un nuovo standard nel risparmio di carburante e negli aspetti economici operativi quando è entrato in servizio l’anno scorso. 

Anz è stato un cliente di lancio globale del 787/9 ed oggi opera 13 aerei della variante Dreamliner. Con un altro 787/9 in arrivo e con i 787/10 in futuro, la flotta della compagnia crescerà fino a 22 unità. Il nuovo aereo sostituirà il parco-macchine di otto 777/200ER di Air New Zealand; inoltre comprende anche sette B-777/300ER.

Nel suo impegno a mantenere una flotta efficiente, l'aviolinea utilizza varie soluzioni di Boeing Global Services, tra le quali Airplane Health Management e Maintenance Performance Toolbox. Queste in formato digitale forniscono dati e strumenti di supporto per le decisioni che consentono ai team preposti alla manutenzione degli aerei di incrementare l’efficienza operativa.

red - 1224567

© AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency Srl
Similar