It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram

Accordo sul clima: "il nucleare è 'green'"

Energia atomica "ecosostenibile" ma non convince tutti

Giunto l’accordo europeo sul clima, ma la Polonia è fuori al momento dal patto. Durante la notte i leader sono arrivati ad un compromesso nonostante le divisioni interne sul "Green Deal". "Abbiamo raggiunto un’intesa sulla neutralità climatica entro il 2050" ha affermato Charles Michel, presidente del Consiglio europeo. Situazione controversa  quella riguardante l'energia atomica: nel compromesso è esplicitamente indicata tra quelle necessarie per il passaggio al "green" e quindi ufficialmente riabilitata tra le "eco-sostenibili", fonti necessarie per azzerare le emissioni di gas serra. Xavier Bettel, primo ministro di Lussemburgo, ha affermato che "ogni Paese è libero di fare il mix energetico che vuole, ma non vogliamo che i soldi dei contribuenti Ue vengano spesi per l’energia nucleare, che non è sicura". Di opinione opposta il leader francese Emmanuel Macron: "Il nucleare fa parte della transizione; ciascuno deve poter costruire il suo passaggio con soluzioni nazionali ed il nucleare può fare parte del mix".

La Polonia invece si è ritirata chiedendo tempo. "Abbiamo ottenuto un’esenzione" ha fatto presente, dopo il vertice, il primo ministro polacco Mateusz Morawiecki. Il Paese dipende per l’80% dal carbone e quindi vuole capire come potrà effettuare la transizione energetica ed ha deciso quindi di aspettare la proposta sul Fondo di transizione dell'Unione europea che verrà presentato dalla commissione a gennaio 2020. Attualmente il presidente Ue Ursula von der Leyen ha messo a disposizione un fondo da 35 miliardi di Euro destinato a contenere le spese della transizione soprattutto per i Paesi (come appunto la Polonia) fortemente dipendenti dal carbone. “A noi servono 40 miliardi” ha affermato il premier ceco Andrej Babis esplicitando quindi che la disponibilità non è sufficiente per tutti. "Ci batteremo per quei fondi" ha aggiunto Giuseppe Conte, che vorrebbe utilizzarli anche per l’acciaio. "L’Ilva rientra in questa logica".

RC3 - 1226566

© AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency Srl
Related
Similar