It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram

Nasa: morta a 101 anni Katherine Johnson, matematica Usa

I suoi calcoli contribuirono a lanciare l'uomo nello spazio

È morta lunedì a 101 anni Katherine Johnson, la matematica e fisica Nasa che contribuì con i suoi calcoli a lanciare l'uomo nello spazio. La agenzia spaziale americana ha reso omaggio alla donna soprannominata "computer umano" e l'amministratore Jim Bridenstine ha dichiarato: "La Nasa è triste nell'apprendere la notizia che Katherine Johnson è deceduta a 101 anni. Era un'eroina americana e la sua eredità pioneristica non sarà mai dimenticata".

La donna ha svolto un ruolo molto importante nel primo volo spaziale con equipaggio ed il primo atterraggio sulla Luna. Nata il 26 agosto 1918, a White Sulphur Springs in West Virginia, era figlia di un boscaiolo e sin dai primi anni ha mostrato una naturale propensione per la matematica. All'età di 13 mentre stava frequentando il college è stata una delle prime tre studentesse afroamericane ad entrare nelle scuole di specializzazione della Virginia occidentale. A 18 si è laureata in matematica con il massimo dei voti. Nel 1952 decise di trasferirsi con la famiglia a Newport News, in Virginia, per lavorare presso il laboratorio Langley del National Advisory Committee for Aeronautics (Naca). Nel 1957 l'Unione sovietica lanciò il suo primo satellite "Sputnik" nello spazio ed il traguardo dell'ex-Unione sovietica spinse Naca a diventare la National Aeronautics and Space Administration (Nasa).

RC3 - 1228068

© AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency Srl
Similar