Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Usa: i cimeli dello sbarco sulla Luna Patrimonio dell’Umanità?

Siano tutelate le orme, la bandiera e gli oggetti della missione Apollo 11 sul satellite

Gli Usa richiedono una regola per il riconoscimento internazionale quali patrimonio dell'Umanità dell’impronta di Neil Armstrong, della bandiera e di un centinaio di altri oggetti abbandonati sulla Luna da Armstong ed Aldrin. Il Trattato Onu sullo spazio interplanetario siglato nel 1967 sancisce che “la Luna e gli altri corpi celesti devono essere liberi per l'esplorazione e l'uso da parte di tutti". Considerata la possibilità di nuove missioni lunari, Steve Miriam, specialista in diritto spaziale alla Georgetown University ha fatto  presente il 12 luglio scorso che “non c’è alcuna norma né americana, né internazionale che proibisca di passare sopra le impronte di Armstrong distruggendole per sempre”.

Nasce da qui l’idea di fissare una regola che tuteli i resti degli sbarchi del passato e del futuro come avviene sulla Terra per i monumenti ed i siti storici.

RC3 - 1223064

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Simili