Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Un maiale per la terapia in aeroporto a San Francisco

Parte di un progetto per ridurre lo stress dei passeggeri - VIDEO

Per la prima volta al mondo un maiale è usato per la terapia aeroportuale e si trova presso lo scalo di San Francisco. "LiLou", questo il suo nome, fa parte del progetto "Wag Brigade"  un programma di "pet therapy" che coinvolge gli animali per rallegrare i passeggeri ed alleviare le loro ansie da viaggio. La suina vestita con un berretto da pilota intrattiene i passeggeri in partenza con una melodia sul suo pianoforte giocattolo.

 "Le persone sono molto felici di distrarsi dalle loro routine e sono generalmente molto felici e sorridenti" ha dichiarato la sua padrona con la quale vive in un appartamento al centro di San Francisco, dove l'animale usufruisce di una dieta a base di verdure biologiche e cibo proteico ed è stato addestrato da personale qualificato. 

Una bambina di otto anni ha urlato di gioia nel vederlo ed ha dichiarato: “Non ho mai visto un maiale in aeroporto. Sa giocare come un cane".

La responsabile dei servizi Jennifer Kazarian ha affermato “Quando abbiamo lanciato il programma per la prima volta, il nostro obiettivo principale era alleviare lo stress per i nostri viaggiatori. Abbiamo scoperto di aver creato una connessione sorprendente con i nostri passeggeri”.

Tutti gli animali per la terapia prendono parte ad un programma di addestramento con il Spca (Society for the Prevention of Cruelty to Animals) di San Francisco e devono avere un temperamento stabile ed una personalità amichevole. 

Sotto, un video sulla maialina usata come terapia all'aeroporto di San Francisco

RC3 - 1225793

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Simili