Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Un nuovo "uomo volante" avvistato da aereo a Los Angeles

A settembre era accaduto lo stesso in California

Un altro avvistamento ed ancora una volta nei cieli di Los Angeles: sarà pure un caso, ma l’equipaggio di un aereo del vettore asiatico China Airlines si è detto sicuro di aver notato un uomo in jetpack ad un’altitudine spropositata, poco meno di duemila metri per la precisione. Dopo il doppio avvistamento di inizio settembre (leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS), la Federal Aviation Administration (Faa) ha riferito dell’episodio più recente a non molti chilometri dall’aeroporto internazionale di Los Angeles. Il pilota del velivolo cinese ha spiegato alla torre di controllo di aver notato qualcosa di non meglio identificato, molto probabilmente un “uomo volante”. Tutto si sarebbe svolto alle 13:45 (ora locale) di ieri, mercoledì 14 ottobre 2020; la stessa Faa ha fatto partire un’inchiesta, segnalando il fatto alle forze dell’ordine locali. 

Sugli avvistamenti di oltre un mese fa sta ancora conducendo delle indagini molto approfondite l’Fbi, anche se in situazioni del genere si tende a smentire l’ipotesi di una persona col jetpack, preferendo quella di un drone (vedi AVIONEWS).  Per molte persone, l'insolita presenza si spiega con la vicina sede di JetPack Aviation. L’azienda è attiva in questo business, con due jet-pack che vengono messi a disposizione della clientela per arrivare fino a 4500 metri di quota. Di sicuro non può essere una coincidenza che lo sfondo sia stata sempre la stessa località; si attendono ora nuovi aggiornamenti sulla singolare vicenda.

Sr - 1232616

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Collegate
Simili