Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Cina, nuove restrizioni ai collegamenti aerei verso Hong Kong

Le misure riguardano i funzionari americani

La Cina ha deciso in queste ultime ore di inasprire le restrizioni imposte ai viaggi con destinazione Hong Kong (leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS): non si tratta di tutti i passeggeri in maniera indistinta, ma dei funzionari americani che devono recarsi nel territorio autonomo e la decisione è stata presa per un motivo ben preciso. Secondo quanto riferito dai media locali, si tratta di una rappresaglia contro le misure imposte a sua volta da Washington contro i cittadini di nazionalità cinese. Coloro che sono titolari di un passaporto diplomatico americano e che devono recarsi per lavoro a Hong Kong oppure a Macao (vedi AVIONEWS) non potranno più godere dei tradizionali privilegi riservati. 

Il provvedimento è stato definito senza mezzi termini una “sanzione reciproca”. Il comportamento statunitense non è affatto piaciuto a Pechino, secondo cui il Paese che sta per essere guidato da Joe Biden starebbe approfittando della questione Hong Kong per “interferire in maniera evidente negli affari interni cinesi e compromettere i suoi interessi principali”. Gli Usa sono stati anche invitati ad interrompere immediatamente queste “intromissioni”, quella che viene definita una “strada sbagliata e pericolosa”. L’ex-impero celeste ha minacciato a lungo ritorsioni importanti dopo le sanzioni a stelle e strisce, da sempre considerate ostili. 

Sull’argomento leggi anche la notizia che è stata pubblicata da AVIONEWS

Sr - 1233812

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Collegate
Simili