Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

MMI: cerimonia avvicendamento comando Forze aeree

Il passaggio di consegne avverrà mercoledì mattina a Grottaglie

Mercoledì prossimo 7 luglio 2021, alle ore 9, presso la Stazione aeromobili Marina militare di Grottaglie, avrà luogo la cerimonia di avvicendamento tra il contrammiraglio Placido Torresi, comandante delle Forze Aeree (Comforaer) Marina militare cedente, ed il capitano di Vascello Marco Casapieri, subentrante, alla presenza del comandante in capo della Squadra navale (Cincnav), ammiraglio di Squadra Paolo Treu.

Le forze aeree della Marina militare fanno capo al Comforaer, che si occupa dell'organizzazione e del coordinamento delle attività di tutti i mezzi aerei della Marina, comprendendo anche la manutenzione, la gestione delle infrastrutture logistiche e l'addestramento del personale di volo e di terra.

L'aviazione navale italiana è stata coinvolta a partire dagli anni ottanta in tutte le operazioni in cui vi è stata la partecipazione della Marina militare. Oggi è uno strumento di difesa della flotta, indispensabile per estenderne il raggio d’azione e per proiettarne le capacità operative sul mare e dal mare.

Il contrammiraglio Placido Torresi lascia l’incarico dopo quasi quattro anni a favore del capitano di Vascello Marco Casapieri, proveniente dallo Stato Maggiore della Marina militare dove il suo ultimo incarico è stato capo ufficio Spazio ed Innovazione tecnologica.

Le origini dell'aviazione navale risalgono al 1913, quando venne costituito ufficialmente il servizio aeronautico della Regia Marina.

Le basi di Grottaglie, Luni (La Spezia) e Catania, rappresentano le principali articolazioni operative del Comforaer, costituito nel 2000 e dipendente gerarchicamente da Cincnav. Queste ospitano i Reparti di volo della MMI: il 4° Gruppo Elicotteri ed il Gruppo aerei imbarcati di Grottaglie, il 1° e 5° Gruppo Elicotteri di Luni ed il 2° ed il 3° Gruppo Elicotteri di Catania, a cui si aggiunge la Sezione Aerea P-180 ubicata nell’aeroporto militare di Pratica di Mare.

Gli aeromobili (ala fissa e rotante-elicotteri) sono imbarcati sulle unità navali dotate di hangar e ponte di volo, sulle unità navali da assalto anfibio e sulle portaerei.

red - 1237722

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Simili