Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Emirati Arabi Uniti acquistano 80 aerei militari Rafale

Le consegne inizieranno nel 2026 e fino al 2030

Il governo degli Emirati Arabi Uniti ha acquistato 80 aerei militari Dassault Rafale F4. Il contratto stipulato tra Parigi ed Abu Dhabi vale più di 16 miliardi di Euro e prevede anche l'acquisto di armamenti, come i missili aria-aria Mica NG e quelli da crociera Black Shaheen, entrambi sviluppati dall'azienda europea Mbda. L'intesa è stata sottoscritta nei giorni scorsi dal presidente francese Emmanuel Macron -in visita nel Paese del Golfo- e dal principe ereditario Sheikh Mohammed Bin Zayed Al-Nahyan. Le consegne inizieranno nel 2026 e dureranno fino al 2030. 

Si tratta di una commessa da record (14 miliardi di Euro per gli aeromobili da guerra e 2 miliardi per le armi), semplicemente il più grande contratto di armi mai firmato dalla Francia durante la Quinta Repubblica, ovvero dal 1958. Per fare un confronto, basti pensare che le esportazioni francesi di armamenti nel 2015 erano pari a 16,9 miliardi di Euro, una cifra che nel 2021 è stata raggiunta con questa ultima commessa da sola. Quest'anno, infatti, il valore delle vendite di aerei Rafale di Dassault hanno raggiunto il primato di 28 miliardi di Euro. 

Questo ordine, secondo quanto affermano i media francesi, manterrà le 400 aziende che compongono la catena di produzione dei Rafale occupata fino al 2031. Adesso il costruttore francese dovrà aumentare il tasso di produzione di questo tipo di velivoli per garantire le consegne a Francia, Egitto ed Emirati Arabi entro le scadenze.

Gic - 1240820

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Simili