It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

Incidente aereo Sala: esperto esclude un guasto tecnico

Il motore era stato cambiato nel 2012

Sono ancora molti i punti da chiarire sull'incidente aereo dello scorso 21 gennaio dove ha perso la vita l'attaccante Emiliano Sala, che stava raggiungendo Cardiff (in Galles) a bordo di un Piper PA-46 Malibu precipitato però nel Canale della Manica. Dopo che il corpo di Sala è stato recuperato, è ancora da rintracciare quello del pilota David Ibbotson, ma soprattutto non è stata ancora ricostruita la dinamica dell'incidente e cosa lo ha effettivamente provocato. In un audio inviato da Sala nel corso del volo l'argentino sottolineava il fatto che il Piper tremava il che ha fatto avanzare l'ipotesi del ghiaccio sulle ali come causa del fatale schianto; a questa ricostruzione si è aggiunta quella che propende per un guasto al motore turboelica. Un'ipotesi questa che potrebbe essere da scartare. A dichiararlo a "El Pais" è Eduardo Hernandez un pilota che valutò il Piper PA-46 in questione quando nel 2015 l'allora proprietario decise di venderlo all'impresa Southern Aircraft Consultancy Inc Trustee, nel corso dell'analisi effettuata sull'aereo  emerse che era in buono stato e il motore era stato cambiato nel 2012. Per questo motivo Hernandez si è detto scettico su una possibile avaria alla base dell'incidente, proponendosi agli investigatori come esperto per le indagini che -secondo lui- dovrebbero essere indirizzate altrove.

M/A - 1218727

© AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency Srl