It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram

FiltCgil: tamponi per i lavoratori esposti a contagio sugli aerei e negli aeroporti

Il sindacato chiede prevenzione da coronavirus per chi lavora

 “Nessuno pensi che questi numeri possano essere utilizzati per far partire una nuova Alitalia con pochi lavoratori e senza prospettive di sviluppo”. Così il segretario nazionale della Filt Cgil Fabrizio Cuscito sulla richiesta di integrazione della cassa per i lavoratori di Alitalia, aggiungendo che “può essere giustificata solo per il coronavirus”.
“Una volta superata l’emergenza - prosegue il segretario nazionale della Filt Cgil - avremo il dovere di costruire una Alitalia basata su un piano industriale con una flotta più ampia per cogliere le opportunità che si apriranno e garantire i livelli occupazionali”
“Oggi dobbiamo gestire l’emergenza sanitaria e il personale Alitalia e di tutto il trasporto aereo - aggiunge Cuscito - sono esposti in prima linea contro il virus per garantire la mobilità ed il recupero degli italiani all’estero. Visto che Alitalia garantisce un servizio pubblico essenziale - afferma infine il dirigente nazionale della Filt Cgil - è un’attività che va svolta e come ulteriore misura di prevenzione si dovrebbe intervenire affinché vengano effettuati i tamponi per tutti i lavoratori che, sugli aerei e negli aeroporti, sono a diretto contatto con possibili contagiati”.


red - 1228825

© AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency Srl
Similar