Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram

Francia: 12 nuovi aerei Rafale per l'Egitto?

Accordo sarà siglato nel corso della visita di Macron

Nonostante il blocco imposto dagli Stati Uniti nell'esportazione all'Egitto degli aerei Dassault Rafale, poiché insieme la Francia avrebbe venduto il missile da crociera Mbda Scalp che contenere microchip statunitensi, nel corso della visita del prossimo fine settimana di Emmanuel Macron alla sua controparte Abdel Fattah al-Sisi potrebbe essere firmato l'accordo per l'ordine di 12 Rafale per l'aeronautica egiziana. Non è chiaro se la Francia abbia convinto gli Stati Uniti a dare il nulla osta all'esportazione dei missili Scalp, oppure se con i caccia sarà venduto un altro tipo di missile da crociera che non contiene parti prodotte da azienda americane. Probabilmente si tratta della seconda ipotesi e le trattative con Il Cairo sono state frenetiche nei giorni scorsi, riuscendo a superare l'impasse che si era venuta a creare e che stava mettendo a rischio la visita del presidente francese.

Oltre ai Rafale probabilmente la visita francese servirà per piazzare altri ordini in Egitto:  Macron e al-Sisi dovrebbero firmare una serie di contratti tra cui quello per incaricare Naval Group di costruire due corvette classe Gowind per la marina egiziana. Un modo questo per la Francia per cercare di recuperare posizioni in Africa, utilizzando gli ottimi rapporti con il presidente egiziano per rinsaldare quelli con tutta l'Unione africana che è attualmente sotto la presidenza dell'Egitto. Una partnership strategica politicamente e industrialmente.

M/A - 1218138

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Collegate
Simili