Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

Boeing: presentata una causa dagli azionisti

Azienda aerospaziale accusata di aver nascosto i problemi di sicurezza

Il doppio incidente dell'aereo Boeing B-737 MAX 8 per l'azienda statunitense non rappresentano solamente un danno di immagine ed economico -visto che gli ordini a marzo sono stati pari a zero-, ma comporteranno anche una serie di problemi legali. In primo luogo le famiglie delle vittime dei due disastri (346 persone) chiederanno sicuramente un risarcimento danni a Boeing dal momento che alla base degli incidenti vi è un malfunzionamento al software del sistema automatico antistallo, entrato in funzione a seguito di una lettura erronea di uno dei due sensori dell'angolo di attacco alare. In secondo luogo vi sono gli azionisti dell'azienda aerospaziale, i quali hanno presentato ieri un primo esposto in un tribunale di Chicago chiedendo un risarcimento per una presunta frode di Boeing accusata di aver nascosto le carenze di sicurezza dei suoi B-737 MAX. Tra le personalità citate nella causa vi sarebbero -stando alla stampa americana- anche l'amministratore delegato Dennis Muilenburg e il direttore finanziario Gregory Smith.

M/A - 1220683

© AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency Srl
Collegate
Simili