Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram

Russia: radar sub-millimetrici per intercettare piccoli aerei droni

Avrebbero potuto individuare gli Apr che colpirono le petroliere saudite

La Russia sta sviluppando radar sub-millimetrici in grado di intercettare piccoli droni. Secondo la società di produzione Rti (Radio Technical and Information Systems - vedi AVIONEWS) il prodotto entrerà nel mercato nel giro di 5 anni. I nuovi radar operano nella gamma di frequenze terahertz. Secondo il ceo Pavel Laptayev la tecnologia permette di inviare i segnali su bersagli molti piccoli con precisione e di identificarne forma, materiale, velocità e traiettoria. "La creazione di un prototipo richiede del tempo necessario a perfezionare gli strumenti per la decodifica delle informazioni", ha precisato Laptayev.

I piccoli aeromobili a pilotaggio remoto sono considerati una grave minaccia perché possono passare inosservati ai radar convenzionali, specialmente quando volano a bassa quota. Il 14 settembre 2019 alcuni droni di piccole dimensioni armati di esplosivi hanno colpito gli impianti petroliferi di Aramco in Arabia Saudita comportando ripercussioni devastanti sul mercato del greggio con un balzo senza precedenti dei prezzi dovuto alla perdita di produzione di 5,7 milioni di barili di petrolio al giorno (vedi AVIONEWS).

RC3 - 1227221

© AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency Srl
Collegate
Simili