Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Aerei. BA scopre falso pilota: recidivo, aveva lavorato con altre aviolinee

La frode gli costerà un processo che inizierà a breve

Una frode clamorosa: in Gran Bretagna fa scalpore la scoperta della truffa organizzata da un 48enne di nazionalità inglese che è riuscito a pilotare aerei di linea dopo aver falsificato il suo curriculum. Il suo obiettivo? Craig Butfoy, questo il nome dell’uomo, aveva intenzione di essere assunto da British Airways, la compagnia di bandiera britannica, e tutto è partito dagli accertamenti sul suo curriculum. L’authority dell’aviazione civile del Regno Unito lo ha però denunciato e sono state accertate le attività svolte dal falso pilota nell'ambito del trasporto aereo tra il Regno Unito ed il resto del continente europeo. In pratica, è riuscito a ingannare una piccola aviolinea, Stobart Air (regionale irlandese), mettendo nero su bianco le sue 1610 ore di volo come comandante di velivoli. 

In realtà non ha mai raggiunto un risultato di questo tipo e si è anche scoperta la sua bugia in relazione alla licenza di volo a suo dire conseguita nel lontano 1998; anche questo dato non corrisponde al vero ed il 48enne avrebbe modificato ad arte i documenti necessari per farsi assumere come pilota utilizzando programmi di grafica. La truffa è stata svelata quando ha tentato il recruiting presso British Airways: i funzionari del vettore si sono insospettiti fin dal primo momento. Il processo inizierà a breve e potrebbero essere accertati diversi illeciti, ma non è certa la pena che i magistrati potrebbero infliggere all'imputato.

Sr - 1232456

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Simili