Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Aerei. A novembre piano ristrutturazione Tap Air Portugal

Il governo lo consegnerà a Bruxelles

Una notizia che di sicuro non farà piacere al vettore aereo low-cost Ryanair: quest’ultimo non ha gradito gli aiuti statali concessi a Tap Air Portugal (leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS), ma Lisbona è pronta a presentare un piano di ristrutturazione per la compagnia entro e non oltre il prossimo mese di novembre. Il documento verrà consegnato alla Commissione europea e, nel caso di approvazione, verrebbe rimborsato un più che massiccio prestito per il salvataggio. Si sta infatti parlando di 1,2 miliardi di Euro, una somma a cui Bruxelles ha detto sì lo scorso mese di giugno, a patto che ci fosse appunto questa ristrutturazione entro la fine del 2020. Il Portogallo ha incluso anche una garanzia statale per un nuovo prestito (500 milioni di Euro) da concedere eventuale a Tap. 

Per l’aviolinea lusitana le previsioni e le proiezioni sono state riviste in maniera più pessimistica, come è facile immaginare visto che l’emergenza sanitaria da Covid-19 riguarda tutto il mondo. In questa Nazione il numero dei contagi è tornato prepotentemente a salire, raggiungendo i livelli preoccupanti di maggio; la nazionalizzazione del vettore non è completa, nonostante la quota del governo sia passata dal 50 al 75%. Lufthansa era una delle compagnie interessate ad una eventuale partnership prima della pandemia, mentre ora una strada del genere è totalmente da escludere.

Sr - 1232590

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Collegate
Simili