Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram

Condanna Profumo per derivati Mps, no a dimissioni da Leonardo

L'attuale ad del Gruppo si è detto sorpreso e amareggiato

Sei anni di reclusione: è questa la sentenza inflitta in primo grado nei confronti di Alessandro Profumo e Fabrizio Viola, a processo come ex-presidente e amministratore delegato di Monte dei Paschi di Siena. L’indagine riguarda proprio la banca toscana e gli strumenti finanziari derivati Alexandria e Santorini. Il pubblico ministero aveva chiesto l’assoluzione per mancata sussistenza del fatto, invece i giudici hanno riconosciuto l’accusa di false comunicazioni sociali ed aggiotaggio per quel che riguarda la contabilizzazione dal 2012 al 2015. Il valore complessivo dei derivati di cui si sta parlando è pari a 5 miliardi di Euro; la decisione giudiziaria non poteva non essere collegata all’attuale ruolo ricoperto da Profumo, amministratore delegato di Leonardo (leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS). 

Secondo quest’ultimo Gruppo, non ci deve essere alcuna dimissione nonostante la sentenza, inoltre è stata sottolineata la “piena fiducia nei confronti dell’azione di Profumo”. Sul mantenimento della carica ha pesato soprattutto il fatto che non si tratta di una condanna definitiva, con i legali dell’ad che sono pronti a impugnare la sentenza, ritenuta sbagliata su tutti i fronti. Intanto, lo stesso manager si è detto sorpreso ed amareggiato per i sei anni di reclusione inflitti nelle ultime ore e ha ribadito di aver sempre operato per le aziende in cui ha lavorato.

Sr - 1232651

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Collegate
Simili