Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Kuwait apre frontiere: collegamenti aerei con India e Filippine

Autorizzati i lavoratori domestici stranieri

Come emerso dai media locali nel corso della giornata odierna, martedì primo dicembre 2020, il Kuwait è pronto a far entrare nel proprio territorio i cittadini di nazionalità straniera che provengono da alcuni Paesi dello stesso continente (leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS). Il piano della Nazione asiatica è quello di venire incontro a coloro che hanno necessità di lavorare all’interno di questi confini, come sottolineato dalla direzione generale dell’aviazione civile del posto (ente noto come Dgca). La prima fase di questa riapertura prenderà il via fra pochi giorni, per la precisione il prossimo 7 dicembre, con i collegamenti aerei consentiti ai lavoratori domestici stranieri provenienti dall’India e dalle Filippine. Chi avrà viaggiato, sarà costretto a rispettare due settimane di quarantena obbligatoria una volta giunto in territorio kuwaitiano. 

Qualcosa di molto simile era avvenuto un mese fa, quando il governo aveva dato il via libera all’accesso di altri stranieri con il permesso di lavoro in corso di validità, soprattutto collaboratori domestici. A ognuno di loro è stata assicurata un’indennità pari a 270 dollari del Kuwait (circa 738 Euro), la somma ritenuta più congrua per coprire le spese relative all’isolamento. Ad agosto, invece, il Paese aveva sospeso i voli dall’India, Filippine e Sri Lanka. Gli ultimi dati locali parlano di poco più di 350 persone positive al coronavirus (gli abitanti totali sono oltre 4 milioni) e un decesso. Da quando è scoppiata la pandemia, invece, sono stati contati 143 mila positivi e poco meno di 890 vittime. 

Sr - 1233622

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Collegate
Simili