Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Parlamento europeo. Interrogazione su impatto crisi Covid-19 sull'aviazione

Presentata da Karima Delli

"Interrogazioni parlamentari

3 maggio 2021

Interrogazione con richiesta di risposta orale O-000033/2021 alla Commissione articolo 136 del regolamento 

Karima Delli a nome della commissione per i trasporti ed il turismo 

Oggetto: l'impatto della crisi di Covid-19 sul settore dell'aviazione

La pandemia di Covid-19 ha colpito duramente l'intero settore dell'aviazione, con un calo del traffico aereo di oltre due terzi rispetto ai livelli del 2019. Questo calo duraturo del traffico avrà conseguenze per gli anni a venire e minaccia la redditività economica delle imprese, i posti di lavoro e le condizioni di lavoro.

La Commissione ha proposto misure di emergenza quali la riduzione delle soglie di utilizzo delle bande orarie per le compagnie aeree, fornendo orientamenti in merito ai test per il Covid-19 ed alla quarantena per i viaggiatori aerei ed introducendo il certificato verde digitale. Inoltre ha pubblicato un documento di lavoro sulle norme in materia di aiuti di Stato e sulla fornitura di servizi pubblici nel settore dell'aviazione.

Tuttavia non è chiaro quanto rapidamente il settore possa riprendersi, poiché le lente procedure di vaccinazione, le restrizioni di viaggio e le norme in materia di quarantena, combinate con i test ed altri requisiti, ostacolano i viaggi aerei.

La ripresa del settore dell'aviazione richiederà sia un sostegno normativo a livello dell'Ue sia un'importante assistenza finanziaria pubblica e privata per salvaguardare le imprese e l'occupazione. Inoltre è essenziale salvaguardare la concorrenza nel settore per far sì che i consumatori abbiano accesso a viaggi a prezzi accessibili e per garantire condizioni di parità per i vettori ed i lavoratori. È evidente che sono necessari misure e protocolli comuni più coordinati a livello dell'Ue per rilanciare i viaggi ed il turismo. Vi è inoltre la necessità di una ripresa socialmente responsabile e più sostenibile, in linea con gli obiettivi climatici dell'Ue, per rendere il trasporto aereo più resiliente ed a prova di futuro.

1 Intende la Commissione proporre ulteriori misure a sostegno della ripresa del settore dell'aviazione dell'Ue? Oltre all'introduzione del certificato verde digitale, come si potrebbe migliorare il coordinamento delle restrizioni di viaggio e dei requisiti sanitari per garantire la coerenza tra le misure adottate dagli Stati membri, migliorare la certezza relativa ai viaggi e incoraggiare le prenotazioni? In che modo è possibile garantire condizioni di parità tra i vettori, mantenendo nel contempo i posti di lavoro e rispettando i diritti dei lavoratori?

2 Intende la Commissione riflettere sugli aspetti economici, sociali e relativi alla connettività del trasporto aereo nella legislazione dell'Ue, anche nell'ambito della revisione del regolamento (Ce) n. 1008/2008, garantendo nel contempo un maggiore coordinamento tra l'Ue e le autorità nazionali dei trasporti?

Presentazione: 3/5/2021

Scadenza: 4/8/2021

Ultimo aggiornamento: 4 maggio 2021".

red - 1236517

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Simili