Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Spettro guerra Russia-Ucraina nel 2022

Joe Biden e Vladimir Putin parleranno nel pomeriggio in una video-call

Secondo i funzionari dell'amministrazione statunitense la Russia sarebbe pronta ad avviare un'offensiva militare contro l’Ucraina all’inizio del 2022. Si tratta di una previsione basata sull'indiscrezione secondo cui in estate Mosca avrebbe raddoppiato le forze militari stanziate lungo il confine ucraino. Sarebbero 175 mila i soldati sovietici a Smolensk, pronti ad invadere la Crimea ed il Donbass. Intanto oggi il presidente statunitense Joe Biden ed il suo omologo russo Vladimir Putin parleranno in una video-call che dovrebbe tenersi alle 16:00 ora italiana. 

Si confronteranno sulle "tensioni in Ucraina, l'espansione della Nato verso i confini russi e l'iniziativa del leader russo per garantire la sicurezza". "Sarà poi necessario discutere di ciò che si sta facendo per attuare le intese raggiunte a Ginevra e dare un'occhiata a ciò che viene attuato e ciò che richiede ulteriori sforzi. Naturalmente questo riguarda le relazioni bilaterali, le cui condizioni rimangono deplorevoli". "Crediamo che sarà una videoconferenza lunga e di sostanza", ha dichiarato il portavoce del presidente russo Dmitry Peskov

I due leader dovranno anzitutto ricucire le relazioni bilaterali. L'obiettivo da parte del Cremlino è puntellare la recente iniziativa sul patto di sicurezza con l'Organizzazione del trattato dell'Atlantico del nord (Nato) con lo scopo di prevenire la futura espansione in Russia: infatti Mosca accusa Washington di avere piazzato missili nucleari in Polonia ed in Romania, ricordando anche le manovre militari americane nel Mar Nero.

Gic - 1240817

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Simili