Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Iran contro "sequestro politico" di un aereo

Mahan Air: aeromobile venduto a compagnia venezuelana

Nei giorni scorsi un aereo B-747/300M (marche YV3531) della linea cargo statale venezuelana Emtrasur, decollato dall'aeroporto messicano di Querétaro ed atterrato nello scalo argentino di Buenos Aires, è stato fermato dalle autorità sud-americane ed impossibilitato a tornare in Venezuela.

"L'aereo Boeing 747 recentemente sequestrato dall'Argentina era originariamente di proprietà dell'iraniana Mahan Air, ma è stato venduto ad una compagnia aerea venezuelana un anno fa. La confisca del velivolo è una mossa politica", ha denunciato il portavoce di Mahan Air, Amirhossein Zolanvari, ai microfoni dell'agenzia di stampa "Irna" della Repubblica islamica 

L'8 giugno l'aereo ha tentato di lasciare l'aeroporto di Buenos Aires, ma dopo poco tempo ha invertito la rotta ed è tornato allo scalo di partenza. Le ragioni erano sconosciute, fino alla denuncia di Mahan Air. Probabilmente, ad insospettire le autorità argentine era il fatto che a bordo ci fosse un equipaggio solo per metà venezuelano: mentre gli altri membri sono originari di Teheran.

Con molta probabilità, la vicenda ha a che fare con il fatto che il vettore aereo Mahan Air era stato sanzionato economicamente dagli Stati Uniti nel 2011 dopo che il governo iraniano aveva appoggiato le Forze Quds. Queste ultime sono una componente delle guardie della rivoluzione islamica del Paese mediorientale, specializzate in intelligence e di operazioni armate all'estero, che Washington ritiene un gruppo terroristico.

Gic - 1245014

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Simili