Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram

Rolls-Royce si ritira dal programma dell'aereo turco?

Divisioni nette su alcuni punti con le aziende locali

L'azienda britannica Rolls-Royce starebbe pensando di cancellare gli investimenti fatti con il gruppo Kale per sviluppare il propulsore dell'aereo da combattimento di nuova generazione interamente prodotto in Turchia. A rendere praticamente impossibile il prosieguo della cooperazione sarebbero state -stando a "The Financial Times"- delle diatribe relative alla condivisione della proprietà intellettuale sui motori, a cui si è aggiunta la volontà turca di coinvolgere nello sviluppo del caccia anche un'azienda del Qatar che sarebbe diventata la principale finanziatrice del progetto.

Un passo indietro importante per Rolls-Royce che nel 2017 aveva siglato un accordo da 100 milioni di sterline (116,38 milioni di Euro) per uno studio preliminare di fattibilità con Kale, il quale sarebbe stato un primo step verso la creazione di una joint venture tra le due aziende per lo sviluppo dei motori aeronautici. L'uscita di scena di Rolls-Royce pone in serio pericolo il programma TF-X della Turchia, che dovrà cercare un nuovo partner internazionale per il propulsore, e difficilmente questo sarà occidentale visto che la decisione di acquistare gli S-400 dalla Russia porterà a pesanti sanzioni da parte degli Stati Uniti.

M/A - 1219420

© AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency Srl
Simili