Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram

“Decolla” la due-giorni di Torino dedicata all'aerospazio

Oltre 900 gli operatori presenti e più di 7500 gli incontri B2B - ALLEGATO

Conferenze, seminari, mostre e workshop arricchiranno il programma del 26 e 27 novembre all’Oval Lingotto, finalizzato a presentare le novità messe in campo dalle aziende italiane del settore ed in particolare quelle piemontesi, che rappresentano il 17% dell’export nazionale

Il 26 ed il 27 novembre 2019 l’Oval Lingotto di Torino apre le porte alla 7° edizione degli "Aerospace & Defense Meetings", l’unica business convention internazionale per l’industria aerospaziale e della difesa in Italia che rappresenta l’occasione per costruire relazioni di business e sviluppare nuovi progetti con imprese provenienti da tutto il mondo. L’iniziativa, che vede la collaborazione della Camera di commercio di Torino, rientra tra le attività della Regione Piemonte a sostegno dell’internazionalizzazione del settore tra cui il Progetto integrato di filiera e le azioni di attrazione investimenti gestiti da Ceipiemonte. La business convention è organizzata ogni due anni a Torino in alternanza con l’"Aeromart" di Tolosa da Abe Bci Aerospace, riferimento mondiale nell’organizzazione di incontri d’affari per il settore aerospazio e difesa, con la collaborazione di Ceipiemonte.

Con più di 900 operatori iscritti, tra grandi gruppi multinazionali, PMI, start-up e centri di ricerca, ed oltre 7500 incontri B2B con gli uffici acquisti delle principali aziende aerospaziali straniere ed italiane in cerca di fornitori e soluzioni, l’evento di Torino si conferma un appuntamento irrinunciabile per il settore, dove 9 partecipanti su 10 incontrano il contatto giusto per firmare nuove commesse, come testimoniano i dati delle precedenti edizioni. Hanno già confermato la partecipazione tutti i big del settore, oltre alla grande industria presente in Piemonte: Leonardo, industrial supporter, e le aziende partner Thales Alenia Space, Avio Aero, Collins Aerospace ed Altec.

La forte attrazione di investimenti esteri, la presenza di un sistema completo di eccellenze produttive e scientifiche, con la combinazione di grandi, piccole e medie imprese (circa 280), Università e diversi centri di ricerca, 14.800 addetti, 3.9 miliardi di fatturato e quasi 970 milioni di Euro di export, pari al 17% del totale nazionale (soprattutto diretto verso gli Usa e la Germania), attestano il Piemonte come uno dei più importanti distretti aerospaziali a livello mondiale, ed il successo degli "Aerospace & Defense Meetings 2019" a Torino, che ha già fatto registrare un incremento del 5% del totale delle iscrizioni rispetto alla precedente edizione ed addirittura un +60% di presenza delle aziende buyer, ne è la conseguenza.

Il programma delle due giornate

Alla parte più strettamente business e di scambio di affari degli incontri B2B si aggiunge un ricco calendario di eventi, workshop, sessioni sulle politiche degli acquisti e gestione della supply chain, seminari sull’innovazione e conferenze internazionali di alto livello tecnico.

Nella giornata dell’apertura, martedì 26 novembre:

Alle ore 11 inaugurazione con il taglio del nastro e gli interventi delle autorità.

Nel primo pomeriggio sono previsti due focus specifici sul settore spazio, grazie alla partecipazione significativa di top player nazionali ed internazionali:

Dalle 14 alle 14:30 si terrà il seminario Cross Techonlogies: from Space to Earth”, in collaborazione con Thales Alenia Space ed altre aziende testimonial, per un focus sulle tecnologie spaziali che trovano applicazione anche in altri settori produttivi

Dalle 14:35 alle 15:40 si terrà il workshop “Space talk - Aggregation and Collaboration Experiences with Piemonte Companies”, che mira ad approfondire i risultati raggiunti attraverso l'aggregazione delle PMI piemontesi e sulla particolare sinergia stabilita con le grandi aziende presenti sul territorio. Verrà analizzato il processo di trasformazione di un’azienda no-space in fornitore qualificato della filiera spaziale

Alle 16:20 sono in programma:

l’intervento di Johan Stein, presidente di Camasa, Commercial Aerospace Manufacturing Association of South Africa, per la prima volta presente agli "Aerospace and Defence Meetings", che offrirà una panoramica su produzioni e player di questo territorio

la presentazione della partnership di Leonardo con Elite e di Sace Simest (Gruppo Cassa depositi e prestiti) a sostegno dei supplier del settore

Il 27 novembre la business convention si aprirà con la conferenza internazionale sul tema della trasformazione della Supply Chain 2020+, che vedrà alternarsi le voci di grandi player internazionali nell’illustrare alle PMI come trasformare i propri processi produttivi per soddisfare le esigenze della committenza e quali sono i trend principali che la supply chain deve considerare per soddisfare le aspettative dei prime contractor. Sempre nella mattinata la Presentazione dell'iniziativa “Città dell'aerospazio di Torino” promossa da Leonardo e Politecnico di Torino.

Dalle 14:35 alle 15:05 l’appuntamento è con “Centre for Near Space – Thesis Awarding Ceremony”, cerimonia di premiazione di due tesi universitarie realizzate nel contesto della collaborazione tra la Regione Piemonte, il Politecnico di Torino, Thales Alenia Space e l’azienda Ellena specializzata nella produzione additiva

Alle 15:10-15:40 è previsto il workshop “Additive Manufacturing Maturity, Evolution and Perspectives” a cura di Ceipiemonte

Nel pomeriggio del 27 novembre è in programma l’assemblea generale dell’Eacp-European Aerospace Cluster Partnership, rete composta da 46 partner che prevede la continuazione e successiva chiusura dei lavori al Centro Congressi Torino Incontra nei giorni del 28 e 29 novembre.

L’evento sarà inoltre animato dalla presenza di un’area espositiva finalizzata a mettere in evidenza le competenze tecnologiche più innovative esistenti in Piemonte. Quest’area rappresenta la vetrina di tecnologie e prodotti utilizzabili in ambito aerospaziale sviluppati da aziende, fra cui molte PMI, che operano in settori non solo o non prevalentemente connessi all’aerospazio, come ad esempio i settori automotive, meccatronica, tessile, agroalimentare e design. Trasversalmente a questi ambiti, sono esposti prodotti e componenti per uso aerospaziale realizzati in additive manufacturing, tecnologia in cui il Piemonte è riferimento nel mondo.

Accanto a questa zona dedicata a soluzioni e tecnologie trasversali del tessuto produttivo regionale, trovano spazio i progetti del Politecnico di Torino, dell’Università degli studi di Torino, dell’Università del Piemonte orientale, degli incubatori e delle start-up che testimoniano la sinergia tra il mondo accademico, imprenditoriale e le istituzioni e la vivacità del territorio in termini di nuove idee e soluzioni all’avanguardia pronte per essere sviluppate ed implementate nel settore aerospaziale.

Allegato a questa AVIONEWS il programma dettagliato dell'evento (sei pagine).

Sull'evento vedi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS

Allegati
red - 1226057

© AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency Srl
Collegate
Simili