Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram

Francia non è pronta a ridurre suo arsenale nucleare

Macron: "Vogliamo garanzie da parte di altri Stati"

"La Francia non è pronta a ridurre il suo arsenale nucleare in modo unilaterale senza garanzie da parte di altri Stati" ad affermarlo è il presidente Emmanuel Macron durante un discorso all'Ecole Militaire di Parigi.

"Lascerebbe noi ed i nostri alleati vulnerabili dinanzi ad eventuali attacchi e respingo questa prospettiva. Gli armamenti francesi sono incomparabili con quelli di cui dispongono Stati Uniti e Russia. Nel perseguire la pace la Francia ha già smantellato tutti i dispositivi nucleari terra-terra, i centri di collaudo, diverse imprese che producono i materiali per la fissione ed anche ridotto la sua disponibilità missilistica, che ora comprende meno di 300 testate", ha specificato Macron.

In precedenza, il leader francese ha sottolineato la necessità di avviare al più presto un vertice per discutere sia del nuovo trattato Inf (Intermediate range Nuclear Forces Treaty, vedi AVIONEWS) che dell'importanza di prorogare il nuovo Start (Strategic Arms Reduction Treaty - Trattato sulla riduzione delle armi strategiche) constatando che l'attuale Trattato di non proliferazione (Tnt) "è l'unico mezzo per prevenire una guerra atomica".

RC3 - 1227619

© AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency Srl
Collegate
Simili