Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram

I droni si moltiplicheranno in breve tempo. Ed il parapendio?

Necessaria regolamentazione anche per i nuovi spazi aerei

Presto si moltiplicheranno i droni impiegati nei settori più disparati ed inevitabilmente la gestione diverrà più complessa. Non solo riprese aeree, ma anche trasporto di pacchi, merci, compiti speciali di polizia ed ospedale, lotta contro gli incendi e ci si chiede se l'incremento di aeromobili a pilotaggio remoto (Apr) possa creare problemi non solo a quelli ampiamente discussi della privacy e della sicurezza degli aerei, ma anche ad altri settori come ad esempio le pratiche sportive del deltaplano e del parapendio. A tal proposito è stata presentata una normativa per definire i confini dei nuovi spazi aerei che potrebbe essere approvata entro giugno. Gli operatori privati che gestiranno l'"U-space" dovranno garantire la "deconfliction", ossia gli scontri. Per far questo si dovranno condividere piani di volo e sarà necessario dotarli di un transponder, ossia un dispositivo elettronico che li renderà riconoscibili e tracciabili in ogni istante. 

RC3 - 1227997

© AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency Srl
Simili