Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram

Airbus adatta attività produzione ali degli aerei

In conseguenza ai nuovi scenari dovuti al Covid-19

Airbus sta supportando gli sforzi a livello globale per affrontare la crisi Covid-19 e ha svolto importanti lavori in coordinamento con le parti sociali per garantire la salute e la sicurezza dei propri dipendenti, implementando rigorose misure sanitarie ed assicurando al contempo la continuità delle sue attività. 

L'industria ha ripreso parzialmente le attività di produzione ed assemblaggio in Francia e Spagna lunedì 23 marzo dopo una pausa di quattro giorni. Allo stesso tempo, le operazioni nel Regno Unito, in Germania e negli Stati Uniti sono proseguite a livelli normali. Sulla base delle modalità di lavoro che rispondono alle nuove misure di salute e sicurezza, la società sta continuando a tenere sotto controllo il suo processo produttivo.   

In questo contesto, gli stabilimenti di produzione delle ali degli aerei nel Regno Unito ed a Brema, in Germania, hanno riesaminato i livelli delle scorte dei componenti recentemente completati e la richiesta delle linee di assemblaggio finali dal momento che hanno parzialmente ripreso l’attività. A seguito di tale revisione Airbus ha deciso di adeguare l'attività produttiva negli impianti per le ali per le prossime tre settimane.   

Ciò significa che la produzione e le corrispondenti attività di supporto alla produzione delle ali degli stabilimenti di Brema, Filton e Broughton saranno ridotte, con una prolungata vacanza di Pasqua a Broughton e Filton, ed una settimana lavorativa ridotta a Brema. Durante questo periodo gli stabilimenti rimarranno aperti e continueranno a garantire la consegna delle ali alle linee di assemblaggio finali, la ricezione ed il controllo di materiali e componenti dai fornitori, la manutenzione di edifici e degli impianti, il supporto amministrativo essenziale e la preparazione per il riavvio delle attività. I dipendenti continueranno a svolgere le operazioni in remoto tramite il telelavoro laddove le loro attività non siano direttamente correlate alla produzione.

Airbus mantiene la continuità delle sue attività a livello globale. In quanto una azienda industriale di riferimento, Airbus deve continuare le sue attività per supportare gli sforzi per affrontare la crisi globale, supportare i clienti, i fornitori e l'economia globale.    

Sull'argomento vedi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS.

red - 1228796

© AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency Srl
Collegate
Simili