Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram

L'arma nucleare di Trump potrebbe essere uno spazioplano?

Le ultime dichiarazioni del presidente americano fanno discutere

Un’arma potentissima, segreta e mai vista prima: una delle 18 interviste rilasciate dal presidente americano Donald Trump (leggi anche l'articolo pubblicato da AVIONEWS) al giornalista Bob Woodward, ha destato una certa sensazione per via di questa rivelazione clamorosa e che ha fatto subito pensare ad un ordigno nucleare di potenza smisurata. Le ipotesi si sono rincorse fin dai primi minuti successivi alla diffusione dell’audio e una di quelle che sta avendo maggior credito ha a che fare con il cosiddetto “spazioplano”. Si tratta di un velivolo speciale e che riesce a combinare le caratteristiche di un normale aereo con quelle di un veicolo spaziale. 

L’attenzione è stata focalizzata sul congegno denominato X37-B, un progetto a cui starebbero lavorando da tempo Washington e Boeing. In poche parole, è un’arma telecomandata che viene spesso confusa con una navicella spaziale, con una capacità di volo superiore alle 700 ore. L’invisibilità ai radar lo renderebbe ancora più strategico e pericoloso: le indiscrezioni più accreditate hanno fatto riferimento a quattro velivoli di questo tipo di cui gli Stati Uniti disporrebbero già, ma l’intero progetto è ancora avvolto dal mistero. Se si dovesse confermare il tutto, Trump non avrebbe comunque anticipato nulla, visto che si parla dello spazioplano in questione persino su Wikipedia.

Sr - 1231780

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Collegate
Simili