Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram

Gruppo Air France-Klm, strategia comune Francia-Olanda

Gli aiuti statali garantiscono una breve sopravvivenza

Francia ed Olanda hanno un pensiero comune in questo momento per quel che riguarda il trasporto aereo, il salvataggio del Gruppo Air France-Klm. Come riferito dall’amministratore delegato, Benjamin Smith, nel corso di una intervista concessa al quotidiano “L’Opinion”, la domanda di mercato è molto bassa e gli aiuti statali già messi a disposizione non sono sufficienti per la sopravvivenza (vedi AVIONEWS). Si sta parlando di 10,4 miliardi di Euro garantiti sia da Parigi che da Amsterdam; questa somma di denaro può sembrare importante, anche se lo stesso Smith ha sottolineato come sia sufficiente per mantenere a galla la holding per poco meno di un anno. Non sono bastati nemmeno i licenziamenti; i 7500 posti di lavoro in meno sono stati la risposta ritenuta più congrua alla crisi e nel 2021 potrebbero aggiungersi nuovi tagli. 

La forza-lavoro pre-covid ammontava a 33 mila dipendenti e la riduzione dovrebbe raggiungere i 20 punti percentuali nel giro di pochi mesi. La ricapitalizzazione è la soluzione su cui intende puntare l’ad di Air France-Klm. Sono in corso delle trattative con gli azionisti per comprendere quali siano le modalità migliori per rafforzare il bilancio, anche se l’importo esatto non può ancora essere quantificato (probabilmente se ne saprà di più entro la prossima settimana). Sull’argomento leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS.

Sr - 1232084

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Collegate
Simili