Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

American Airlines, 19 mila congedi non retribuiti

Il vettore aereo lo ha annunciato nelle ultime ore

"The new American is arriving": il motto del vettore aereo American Airlines parla chiaro, peccato che in queste ultime ore sia arrivato qualcos'altro. Come reso noto ieri, mercoledì 30 settembre 2020 dai media statunitensi, la compagnia di Fort Worth ha messo in congedo non retribuito 19 mila dipendenti, un provvedimento che entrerà in vigore proprio oggi (leggi anche l'articolo pubblicato da AVIONEWS). La data del 1° ottobre infatti era attesa con una certa trepidazione da tutte le aviolinee a stelle e strisce, visto che 24 ore prima sarebbe scaduto il termine relativo agli aiuti federali di Washington al settore del trasporto aereo e così è stato. 

In realtà, American Airlines ha anche cercato di tranquillizzare il personale con una precisazione di non poco conto; i congedi di massa dovrebbero essere ritirati nelle prossime settimane nel caso in cui il Congresso dovesse trovare l'accordo decisivo per l'estensione degli aiuti stessi (vedi AVIONEWS). L'ampliamento del sostegno finanziario da parte di Washington è destinato a durare sei mesi per cercare di contrastare nel modo più efficace possibile la crisi innescata dal coronavirus. Non a caso Doug Parker, amministratore delegato del vettore aereo, si è incontrato proprio con Nancy Pelosi, speaker della Camera, e con Steve Mnuchin, segretario al tesoro, per concordare la strategia migliore da attuare per il futuro più imminente. 

Sr - 1232276

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Collegate
Simili