Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Difesa. Israele aggiornerà aerei militari della Corea del Sud

Israel Aerospace Industries si è aggiudicata tre contratti

L’aeronautica militare della Corea del Sud si tinge dei colori bianco e blu, gli stessi della bandiera di Israele: ha sede infatti da questo Paese l’azienda che si è assicurata i contratti per l’aggiornamento avionico della forza armata asiatica (leggi anche l’articolo che è stato pubblicato da AVIONEWS). Entrando maggiormente nel dettaglio, si sta parlando di tre contratti del valore economico pari a circa 50 milioni di dollari, ma di quale Gruppo si tratta nello specifico? Israel Aerospace Industries (nota anche con la sigla Iai) ha annunciato in via ufficiale l’aggiudicazione: l’aggiornamento appena citato si riferisce a tre diversi tipi di aeromobili che l’aeronautica sud-coreana è solita sfruttare per le proprie operazioni militari. I sistemi avionici verranno sostituiti in tutto oppure in parte da altri nuovi di zecca e molto più avanzati. 

Proprio lo scorso mese di novembre, si è parlato di Seul e delle sue ambizioni militari per quel che concerne i nuovi missili tattici da produrre. Come approfondito anche da AVIONEWS, si sta parlando di razzi tattici terrestri che sono stati progettati appositamente per la distruzione dell’artiglieria sotterranea della confinante Corea del Nord. I rapporti tra le due Nazioni sono tesi e Seul non vuole farsi trovare in alcun modo impreparata. Il governo locale ha detto sì al piano che prevede la produzione di 200 missili tattici “surface to surface”; la fabbricazione e lo sviluppo dovranno essere completati entro il 2025, stando almeno alle previsioni del Dapa, la Defense Acquisition Program Administration.

Sr - 1234088

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Collegate
Simili