Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Disastro aereo Ukraine Airlines: "Fu errore umano"

Conclusa l'indagine condotta da Teheran

Dodici mesi esatti: è passato un anno dall’incidente che ha coinvolto un aereo Ukraine International Airlines, volo 752, abbattuto da due missili iraniani l’8 gennaio 2020 provocando la morte di 176 persone (leggi anche l’articolo che è stato pubblicato da AVIONEWS). Secondo il calendario persiano, la data corrisponde a quella odierna, giovedì 7 gennaio 2021, e l’Iran ha annunciato nelle ultime ore la fine dell’indagine sulla tragedia avvenuta a Teheran. La Nazione asiatica ha ribadito come sia stato un errore umano, nello specifico i missili lanciati dai Pasdaran che hanno raggiunto il velivolo. Le vittime furono soprattutto cittadini di nazionalità iraniana e l’inchiesta appena conclusa è stata condotta dall’organizzazione statale per l’aviazione insieme alle forze armate locali. 

I familiari delle vittime hanno organizzato una cerimonia di commemorazione nei pressi del punto in cui l’aeromobile è precipitato subito dopo il decollo. Alle 6:19 (orario esatto dell’incidente) sono stati depositi dei fiori in una zona recintata; altri familiari che si trovano in Canada hanno partecipato in streaming per evidenti ragioni sanitarie. Tra gli altri Paesi coinvolti ci furono Svezia, Gran Bretagna, Ucraina ed Afghanistan (vedi AVIONEWS). La contraerea iraniana si trova in stato di massima allerta prima dell’errore umano, un dettaglio che ha portato ad una serie di polemiche sui risarcimenti ai parenti delle persone decedute e sull’accertamento delle responsabilità. 

Sullo stesso argomento leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS

Sr - 1234149

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Collegate
Simili