Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Vettori aerei. All Nippon Airways licenzierà 8 mila dipendenti

Il piano riguarda i prossimi cinque anni

Le “sforbiciate” al personale sono purtroppo una costante da troppi mesi a questa parte se si esamina con attenzione il trasporto aereo internazionale. Ne è un chiaro esempio l’ultima decisione del vettore All Nippon Airways, pronto a licenziare il 20% dei propri dipendenti nel corso dei prossimi cinque anni (leggi anche la notizia che è stata pubblicata da AVIONEWS). Un quinto dell’attuale forza-lavoro in 60 mesi, i numeri di questa politica occupazionale della compagnia asiatica non potevano non destare sensazione, ma come sono stati motivati? L’obiettivo è ovviamente quello di affrontare al meglio la pandemia da coronavirus e la crisi economica innescata dall’emergenza sanitaria, come rimarcato dai media giapponesi nelle ultime ore. Entrando più nel dettaglio della scelta di Ana, si sta parlando di 8 mila lavoratori in meno rispetto ai 38 mila attuali, con il mese di marzo del 2026 come ultimo periodo temporale per i licenziamenti appunto. Il piano di ristrutturazione quinquennale, inoltre, fa parte di un programma più ampio per la riduzione dei costi operativi pari a 100 miliardi di yen (poco meno di 800 milioni di Euro per intenderci). L’anno fiscale in corso terminerà in maniera negativa, come è facile, immaginare, nello specifico si sta parlando di 510 miliardi (4 miliardi di Euro) di perdite complessive. Oltre ai tagli occupazionali, c’è già stato un ridimensionamento della flotta di velivoli per il lungo raggio. 

Sullo stesso argomento leggi anche l’articolo che è stato pubblicato da AVIONEWS

Sr - 1234729

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Collegate
Simili