Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Ricorso aeroporti francesi contro Commissione europea

Il motivo è la cancellazione di alcuni collegamenti interni

Uaf, l’unione che raggruppa gli aeroporti francesi, ed Aci Europe (Airport Council International Europe) hanno deciso di presentare un ricorso comune contro la Commissione europea ed un disegno di legge di Bruxelles. Si sta parlando del testo che è meglio noto come “Climate and resilience” e che prevede di eliminare una serie di collegamenti interni nella Nazione transalpina. Nel dettaglio, la cancellazione riguarda Orly-Bordeaux, Lione-Nantes e Marsiglia-Lione. In particolare, l’articolo 36 del disegno di legge non convince, visto che andrebbero a scomparire quattro collegamenti aerei per aeroporti regionali francesi. Inoltre, verrebbe coinvolto quasi un milione di passeggeri ogni anno, il 50% dei quali soltanto per Bordeaux-Orly. I voli sono operati interamente dal vettore aereo Air France (leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS). La stessa compagnia si è impegnata lo scorso anno a ridurre il numero dei collegamenti che possono essere coperti in treno ed in meno di due ore e mezza. La scelta della Commissione viene considerata in contraddizione con l’obbligo di compensare le emissioni di anidride carbonica, uno degli strumenti per il contrasto ai cambiamenti climatici, sia in Francia che a livello internazionale. Nel ricorso, poi, si fa riferimento al fatto che la giurisprudenza alla base della decisione di Bruxelles è “quantomeno incerta”. Il confronto giuridico è appena cominciato e non sono esclusi colpi di scena nel corso delle prossime settimane. 

Sullo stesso argomento leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS

Sr - 1235085

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Collegate
Simili