Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Vettori aerei. Bond di American Airlines per rimborsare i debiti

Si punta a ripagare una parte dei prestiti ottenuti

Il vettore aereo American Airlines ha deciso di vendere titoli obbligazionari per un totale di 5 miliardi di dollari grazie soprattutto al programma meglio noto come “frequent flyer” (leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS). L’obiettivo è quello di ripagare i debiti accumulati, per lo meno il prestito che è stato concesso dagli Stati Uniti e che ammonta a circa il 50% dell’importo già menzionato. Come verranno strutturati i bond in questione? Secondo quanto riferito nelle ultime ore dalla compagnia, i titoli in questione avranno una durata complessiva di cinque anni, per la precisione 2,5 miliardi della vendita, dunque la metà esatta: il restante 50% sarà caratterizzato da obbligazioni con scadenza tra otto anni. I proventi ottenuti, poi, saranno usati per il rimborso dei prestiti federali del congresso ed altri debiti non meglio precisati dalla stessa American Airlines. L’aviolinea americana ha beneficiato finora di 5 miliardi, ma la cifra può essere fatta salire fino a 7,5 miliardi; il tasso di interesse fissato da Washington è pari al 4%. Lo scorso anno, il debito complessivo del vettore ammontava a 41 miliardi di dollari, in aumento di 23 punti percentuali su base annua. Nei giorni scorsi è emerso come potrebbero essere 15 i miliardi di dollari aggiuntivi per un nuovo disegno di legge nazionale in grado di stimolare e sostenere il settore in questo difficile periodo storico. La tutela delle buste paga dei dipendenti di queste compagnie verrebbe estesa fino al prossimo mese di ottobre, anche se la ripresa della domanda sembra essere più lontana del previsto. 

Sullo stesso argomento leggi l’articolo pubblicato da AVIONEWS.

Sr - 1235327

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Collegate
Simili