Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Vettori aerei. Qantas sperimenterà passaporti vaccinali

I passeggeri avrebbero gradito l'idea

Un centenario da “festeggiare” con una novità sanitaria che sta facendo discutere. Il vettore aereo australiano Qantas Airways è stato fondato nel marzo del 1921 e quindi compie un secolo esatto proprio in questi giorni (leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS). La compagnia è orientata a chiedere ai suoi passeggeri dei passaporti vaccinali, una misura che avrebbe ricevuto l’ok da parte della stragrande maggioranza degli utenti (il 90% per la precisione). Nelle ultime ore si sta parlando parecchio di questo provvedimento, ma di cosa si tratta nello specifico? L’amministratore delegato Alan Joyce ha spiegato all’emittente britannica “Bbc” le intenzioni dell’aviolinea: molti governi in giro per il mondo stanno discutendo i metodi migliori per la vaccinazione anti-coronavirus e soprattutto le condizioni di ingresso degli stranieri in determinati Paesi. Joyce ha sottolineato come Qantas abbia il dovere di prestare la massima attenzione a tutti i passeggeri ed agli equipaggi, in modo da garantire aerei sicuri. Ecco perché i termini e le condizioni che si rispettano normalmente per la prenotazione dei biglietti potrebbero essere presto cambiati. I passaporti vaccinali avrebbero incontrato il favore della clientela di questo vettore, con il manager che ha parlato di “grande idea” per quel che riguarda i principali commenti dell’utenza. I futuri passeggeri sono stati interpellati con interviste ad hoc e sarebbe emerso come un documento del genere sia un requisito fondamentale per i prossimi collegamenti aerei a livello internazionale. 

Sullo stesso argomento leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS.

Sr - 1235576

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Collegate
Simili