Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Russia potrebbe estendere durata missili Stiletto

Si ipotizzano altri tre anni

Altri tre anni: è questa la prospettiva temporale che dovrebbe riguardare i missili balistici intercontinentali UR-100N UttKh, meglio noti come SS-19 Stiletto che fanno parte delle dotazioni delle forze armate russe (leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS). Come reso noto nel corso della giornata odierna, venerdì 2 aprile 2021, l’amministratore delegato e capo-progettista di Research and Production Association of Machine, Alexander Leonov, ha fatto sapere come il loro mantenimento in servizio potrebbe essere prorogato appunto di 36 mesi. L’obiettivo è quello di utilizzare i missili in questione per tutto il tempo che verrà ritenuto necessario, anche se serviranno alcuni interventi per perfezionare il loro funzionamento. Leonov è intervenuto nel corso di una conferenza dedicata alla cosmonautica in Russia e ha sottolineato come ogni previsione sia azzardata o poco appropriata, visto che è l’hardware a determinare la “vita” dei razzi di cui si sta parlando, nonostante i tre anni citati in precedenza siano una ipotesi accettabile. Mosca sta portando avanti da tempo un processo pianificato di sostituzione dei missili balistici intercontinentali: per rimpiazzarli si è fatto affidamento sui razzi Yars avanzati. Lungo circa ventisette metri, con diametro di quasi tre, lo Stiletto ha una struttura a due stadi, con propellente liquido conservabile per lunghi periodi, usati da quattro motori per il primo stadio e cinque per il secondo (in questo caso uno principale e quattro secondari). 

Sullo stesso argomento leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS.

Sr - 1235883

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Collegate
Simili