Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Croatia Airlines critica nuove rotte Ryanair a Zagabria

Vettore aereo non ha gradito incentivi finanziari

Molto più di un viaggio confortevole: non si può usare questo aggettivo, messo ben in evidenza dal vettore aereo Croatia Airlines nel suo motto commerciale, per descrivere i rapporti con un’altra compagnia (leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS). Non scorre buon sangue tra l’aviolinea croata e la low-cost Ryanair, in particolare dopo gli incentivi finanziari concessi dall’aeroporto “Franjo Tuđman” di Zagabria-Pleso al vettore irlandese per il lancio di nuovi collegamenti aerei. In pratica, a Ryanair è stato chiesto di aumentare il numero di rotte nella capitale della Nazione balcanica, un’operazione che non è stata affatto gradita. Secondo quanto riferito dai vertici di Croatia Airlines, in questo modo ci sarebbe una violazione palese della competitività di mercato, ragione per cui ci dovrebbero essere tariffe più basse. L’annuncio della compagnia guidata da Michael O’Leary risale a due settimane fa ed ora ci sono state queste precisazioni. L’aviolinea croata vorrebbe una maggiore armonizzazione delle condizioni economiche presso lo scalo di Zagabria, rivendicando la propria posizione di maggiore utente dei servizi dell’hub stesso (circa il 50% del totale per la precisione). Come si legge in una nota diffusa da Croatia Airlines nelle ultime ore, “si sta mimetizzando l’intenzione dell’aeroporto di introdurre nuove compagnie nei mercati già esistenti e soprattutto a condizioni più favorevoli”. L’impressione è che ci sarà un botta e risposta infuocato, conoscendo bene l’abitudine di Ryanair di replicare con decisione agli attacchi di questo tipo. 

Sullo stesso argomento leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS.

Sr - 1236049

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Collegate
Simili