Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Talebani esultano dopo ritiro truppe Usa da Afghanistan

"Siamo stati noi a vincere la guerra"

Si dice spesso che è sempre troppo presto per cantare vittoria, ma Haji Hekmat non ha voluto seguire la saggezza popolare. Si tratta del sindaco “ombra” dei talebani in Afghanistan, un personaggio che ha replicato prontamente all’annuncio del presidente americano Joe Biden di voler ritirare le truppe Usa dal Paese dal prossimo 11 settembre (leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS). Hekmat ha spiegato come la guerra sia stata vinta e come gli sconfitti siano proprio gli statunitensi. L’auspicio del rappresentante politico locale è quello di un governo islamico in cui si possa applicare la legge della Sharia. Le parole sono state emblematiche: “Siamo totalmente preparati per la pace e siamo completamente preparati per lajihad”. Il sindaco ha ricordato come non esista al momento una soluzione militare migliore di altre per risolvere i problemi che l’Afghanistan deve affrontare ogni giorno, anche se il ritiro reso pubblico da Washington non può che essere visto come qualcosa di positivo ed incoraggiante. La Nato ha aggiunto altre dichiarazioni in questo senso. Secondo l’organizzazione del Trattato del Nord Atlantico, saranno pochi i mesi entro cui verrà completato il ritiro delle truppe; inoltre, qualsiasi attacco da parte dei talebani contro i soldati alleati nel corso di queste operazioni riceverà una risposta immediata e forte. La precedente amministrazione statunitense, quella guidata dal presidente Donald Trump, aveva fatto intendere come la data in questione fosse quella più giusta dopo il ritiro, per lo meno in seguito ai negoziati con i talebani. 

Sullo stesso argomento leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS.

Sr - 1236118

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Collegate
Simili