Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

La Cina vuole inviare una sonda spaziale ai margini del sistema solare

Il progetto potrebbe realizzarsi nel 2049

La Cina fa davvero sul serio in ambito aerospaziale ed ogni giorno arrivano conferme importanti in tal senso (leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS). In base a quanto si è appreso nelle ultime ore dagli scienziati della Nazione asiatica, infatti, il nuovo obiettivo da raggiungere sarebbe quello di inviare una sonda spaziale ai margini del sistema solare. Di sicuro è un progetto ambizioso come pochi altri, però l’ex impero celeste sembra crederci parecchio. Almeno è questo quello che emerge dalle parole di Wu Weiren, capo-progettista del programma di esplorazione lunare. A suo dire, il veicolo in questione dovrà essere capace di percorrere una distanza molto lunga, vale a dire 100 volte quella che separa il nostro pianeta dal Sole. Tutto ciò dovrà avvenire entro e non oltre il 2049, un anno che non è stato scelto a caso. Fra poco meno di tre decenni, infatti, si celebrerà il centesimo anniversario della fondazione della Repubblica Popolare e gli scienziati non possono rimanere con le mani in mano. Normalmente la distanza tra la Terra ed il Sole viene quantificata nelle cosiddette unità astronomiche, mentre il valore complessivo ammonta a 150 milioni di chilometri. Le esplorazioni scientifiche della sonda dovranno andare ben oltre, visto che per “margini del sistema solare” i progettisti intendono una zona a ben 15 miliardi di chilometri dalla Terra. La Cina, inoltre, vuole fornire il proprio contributo sia al mondo intero che all’umanità. In quanto ad ambizioni, l’industria aerospaziale cinese sembra avere pochi rivali in questo preciso periodo storico. 

Sullo stesso argomento leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS

Sr - 1236546

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Collegate
Simili