Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Thales presenta nuovo drone UAS100 per usi civili e militari

Completato con successo il primo volo del prototipo

Thales ha completato con successo il primo volo del nuovo UAS100, un promettente ed interessante drone che ha tra le sue principali caratteristiche una capacità di autonomia superiore ai 100 chilometri. Con un sistema di propulsione ibrido per garantire la massima sicurezza, resistenza e discrezione, il velivolo a lungo raggio verrà sfruttato per usi civili, governativi e militari. Oltre a combinare prestazioni in assoluta sicurezza per quel che riguarda il volo, il suo design compatto lo rende idoneo al rispetto delle normative europee che regolano i droni in relazione alle aree popolate. 

L'industria ha pensato proprio a tutto, in modo da venire incontro alle esigenze di qualsiasi tipo di missione, incluse quelle di ispezione, sorveglianza costiera, sicurezza negli eventi, ricerche, salvataggi ed operazioni militari. Il primo volo ha visto come protagonista un prototipo in scala ridotta: lo sviluppo è avvenuto in collaborazione con Issoire Aviation e Hionos, senza dimenticare il supporto del ministero francese delle forze armate mediante Aid (l’agenzia che si occupa dell’innovazione legata alla difesa nel Paese transalpino). 

UAS100 è destinato a soddisfare la domanda di droni dalle elevate performance ed in grado di ridurre in maniera significativa l’impatto ambientale. L’ampia collaborazione che è stata già menzionata ha consentito di sviluppare questo drone a tempo record, assicurando un know-how unico nel suo genere per quel che concerne la progettazione e la produzione. 

Yannick Assouad, vicepresidente esecutivo del segmento dedicato ai sistemi avionici di Thales, ha così commentato la novità: “Vogliamo fornire la soluzione più affidabile in assoluto per usi civili, ispezioni e sicurezza governativa e militare. Il nuovo sistema apre la strada alle soluzioni di mobilità aerea del futuro”. 

Sullo stesso argomento leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS

Sr - 1237774

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Collegate
Simili