Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Cina, accademia scienze rende noti ultimi risultati scientifici

Focus su microgravità ed onde gravitazionali

L’accademia cinese delle scienze ha reso noti nelle ultime ore tutti i risultati scientifici raggiunti dallo stesso ente mi ambito aerospaziale (leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS). Ci si è soffermati, in particolare, sul rilevamento delle onde gravitazionali nello spazio, senza tralasciare comunque gli esperimenti condotti in orbita per la microgravità e l’osservazione accurata delle esplosioni di buchi neri. L’accademia è stata molto precisa in tal senso, soprattutto quando ha approfondito le potenzialità dei satelliti cinesi. Nello specifico, tra i risultati raggiunti ci sono quelli di Taiji-1, la prima tecnologia in assoluto dell’ex-impero celeste che abbia mai completato tutti gli esperimenti che ci si era prefissi. La pubblicazione dell’accademia hanno fatto riferimento, poi, ad un altro satellite della Cina, vale a dire SJ-10, il primo di questo Paese che abbia condotto i già citati esperimenti di microgravità e che è stato capace di conseguire lo sviluppo di un embrione cellulare in una blastocisti in tali condizioni. I risultati scientifici da rendere noti non sono però finiti. 

L’accademia cinese delle scienze ha voluto ricordare uno strumento in particolare, l’Hard X-ray Modulation Telescope. Questo telescopio è noto anche con il nomignolo “Insight” ed ha avuto il merito di osservare con precisione e per la prima volta l’espulsione dei buchi neri binari. 

Sullo stesso argomento leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS

Sr - 1238068

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Collegate
Simili