Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Cina avrebbe iniziato costruzione nuova base per missili nucleari

Secondo analisti della Federation of American Scientists

Secondo quanto riferito dagli analisti di Fas (Federation of American Scientists), la Cina sarebbe in procinto di costruire una seconda base per “ospitare” i propri missili nucleari (leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS). Volendo essere ancora più precisi, si sta parlando di 250 silos complessivi (110 nel nuovo sito) per le testate in questione, parte integrante del programma di espansione dell’ex-impero celeste per quel che concerne l’arsenale nucleare. Gli stessi analisti avrebbero anche individuato il luogo esatto. La zona non dista molti chilometri dalla città di Hami, nella provincia dello Xinjiang: se l’indiscrezione dovesse essere confermata, allora si tratterebbe dell’ampliamento più significativo di sempre da questo punto di vista. La base è stata rilevata dopo aver analizzato una serie di immagini satellitari che non avrebbero lasciato spazio ad alcun dubbio. Il numero di silos cinesi in costruzione supera di gran lunga quello dei missili balistici intercontinentali che si trovano invece nelle basi della Russia o degli Stati Uniti. Proprio questi razzi della Nazione asiatica hanno provocato un caso diplomatico con l’Australia lo scorso mese di maggio. Canberra è stata minacciata di attacco missilistico nel caso in cui Taiwan dovesse essere coinvolta nelle basi militari australiane. I razzi citati in quell’occasione da Pechino erano quelli a raggio intermedio, mentre le basi militari monitorate con maggiore attenzione erano quelle di Darwin, Sydney ed Adelaide. Si è trattato dell’ennesima conferma della volontà cinese di non cedere nemmeno un centimetro sulla questione del Paese insulare, l’inizio di un botta e risposta con un nuovo “nemico giurato” decisamente inconsueto come l’Australia. 

Sullo stesso argomento leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS.

Sr - 1238204

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Collegate
Simili