Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Lockheed Martin: nuovo sistema elettronico antimissile per elicotteri

L'ordine ha un valore di 15,3 milioni di Euro

La Naval Sea Systems Command della marina militare degli Stati Uniti ha chiesto a Lockheed Martin di costruire nuovi sistemi per la guerra elettronica. L'ordine, del valore di 15,3 milioni di Euro riguarda la produzione di 18 pod di AN/ALQ-248, ovvero il sistema Advanced Off-Board Electronic Warfare (Aoew) per la difesa missilistica nella guerra di superficie, che può essere montato sugli elicotteri marittimi Sikorsky MH-60R e MH-60S. La consegna è attesa per il 2024. 

Il programma del costruttore statunitense ha lo scopo di ideare contromisure per alcuni dei missili antinave a guida radar, come l'SS-N-22 Sunburn e l'SS-NX-26 Oniks di fabbricazione russa. Il nuovo sistema permetterà di rilevare i razzi in arrivo in un tempo congruo per consentire una risposta adeguata all'attacco. Nello sviluppo del nuovo sistema di guerra elettronica Lockheed Martin si è imposta su competitor come Raytheon, Northrop Grumman, L3Harris, Bae Systems. Future versioni potrebbero essere installate anche sui droni.

Gic - 1239658

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Simili