Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Celebrato il centenario del Milite Ignoto

Decaro (Anci): "Ricordiamo sacrificio di chi è caduto per il Paese e i propri figli"

In occasione delle celebrazioni per il centenario del Milite Ignoto al teatro "Petruzzelli" di Bari è stata organizzata una cerimonia per presentare lo speciale annullo filatelico. Tra gli ospiti il ministro della Difesa, Lorenzo Guerini, che ha detto: "Ricordare i caduti italiani in tutte le guerre ed in tutte le operazioni" significa "rendere loro omaggio, testimoniare a loro la riconoscenza del nostro Paese" perché "è un simbolo dell'unità nazionale".

Gli ha fatto eco il sindaco di Bari e presidente Anci, Antonio Decaro: "La guerra non è mai la soluzione. Quando parliamo di conflitti armati parliamo di morte, distruzione, violenza, territori e popoli devastati. Parliamo sempre di donne ed uomini, civili e militari che perdono la vita e questo non può e non deve più accadere. Ricordarlo significa oggi celebrare il Milite Ignoto, il sacrificio di chi è caduto in nome di un Paese più libero e più giusto per i propri figli". 

Lo scorso primo febbraio il Consiglio comunale di Bari aveva approvato una delibera con la quale si conferiva la cittadinanza onoraria al Milite ignoto, ha ricordato il sindaco di Bari, che ha invitato i sindaci italiani ad intraprendere lo stesso percorso.

Gic - 1239728

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Collegate
Simili