Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Thailandia: frontiere aperte ai vaccinati

La misura entrerà in vigore dal primo novembre

La Thailandia riaprirà le frontiere ai passeggeri vaccinati dei collegamenti aerei provenienti da 46 Paesi. La misura entrerà in vigore dal primo novembre. Lo ha annunciato nei giorni scorsi il primo ministro di Bangkok, Prayuth Chan-ocha, spiegando che i viaggiatori in possesso di un certificato vaccinale potranno entrare nel Paese asiatico senza più essere sottoposti ad un periodo di quarantena.

"È qualcosa che tutti stavamo aspettando", ha affermato il presidente dell'associazione delle compagnie aeree thailandesi, Puttipong Prasarttong-Osoth, a capo anche di Bangkok Airways. In queste ore, infatti, fervono i preparativi in tutto il settore del trasporto aereo per la grande riapertura di lunedì che pone fine a quasi 19 mesi di rigide regole di ingresso. Per l'economia del Paese, dipendente dal turismo, è una boccata d'aria importante, dopo il crollo dell'82% registrato nel 2020: 50 miliardi di dollari.

Le compagnie hanno risposto rapidamente, riposizionando i velivoli negli slot lungo i terminal degli aeroporti. Thai AirAsia, ad oggi utilizzava solo 10 jet su 60 della sua flotta, mentre Bangkok Airways 13 su 38, principalmente per viaggi nazionali. Ma adesso entrambe le aviolinee stanno pianificando collegamenti passeggeri con la vicina Cambogia, Singapore e Malesia, proprio grazie all'allentamento delle restrizioni.

Gic - 1239958

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Simili