Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

Aerei F-35 italiani in Islanda per progetto Nato

Ottenuta la certificazione di piena capacità operativa

Gli aerei F-35 italiani hanno ottenuto dalla Nato la certificazione di "piena capacità operativa (Foc- "Full Operational Capability") e dal 27 settembre possono contribuire al progetto "Interim Air Policing" denominato "Northern Lightning" per la sicurezza dello spazio aereo dei Paesi dell'Organizzazione del trattato dell'Atlantico del Nord. L'Italia mette a disposizione in Islanda, Paese privo di una propria difesa aerea, sei caccia multiruolo monoposto di quinta generazione provenienti dal 32esimo Stormo di Amendola (Foggia). Gli assetti dell’Aeronautica militare assicureranno la loro presenza per circa tre settimane, conducendo anche attività di addestramento congiunta con il personale Icelandic Coast Guard.

Sarà inoltre impiegata una squadra del 16esimo Stormo “Fucilieri dell’Aria” dell’Aeronautica militare di Martina Franca (Taranto) che sarà coadiuvato da personale “Force Protection” del 32esimo Stormo.

Contribuiranno anche altri reparti della Forza Armata tra cui: la 46sima Brigata Aerea di Pisa; il 14esimo Stormo di Pratica di Mare con l'impiego di C-130J e KC-767 che garantiranno sia il trasporto di personale e materiale che il rifornimento in volo agli F-35; ed il 41esimo Stormo di Sigonella che con i suoi P-72 ha già svolto l’importante compito di Sar (Search and Rescue, ricerca e soccorso) oceanico per la sicurezza durante il viaggio verso l’Islanda (vedi AVIONEWS).

RC3 - 1224749

© AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency Srl
Simili