Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram

Iran: presentata mozione per abbandonare trattato nucleare

"Necessario risarcimento per danni subiti”

Il Tnp del 1968, il Piano d'azione congiunto globale del 2015 e l'accordo Inf (Intermediate Range Nuclear Forces Treaty) costituiscono il punto di riferimento per il controllo globale delle armi nucleari dopo la guerra fredda. Oggi in Iran è stata presentata in parlamento una mozione per abbandonare il Trattato di non proliferazione nucleare (Tnp) 

Si tratta di una mossa che potrebbe aumentare le tensioni tra Teheran e l'Occidente (vedi AVIONEWS). Sarà l'Ayatollah Ali Khamenei, la massima autorità della Repubblica islamica, a prendere la decisione finale in merito alla politica atomica del Paese. Il ministro degli esteri iraniano Mohammad Javad Zarif aveva definito il Piano d'azione congiunto globale con i cinque Paesi membri permanenti del Consiglio di sicurezza dell’Onu (Cina, Francia, Russia, Regno Unito, Stati Uniti più la Germania, firmatari dell’Accordo sul nucleare iraniano del 2015) l’unica via per riavviare i negoziati con gli Stati Uniti. "Inoltre è necessario un risarcimento all’Iran per i danni subiti”, ha postato il diplomatico iraniano sul social network "Twitter". Il riferimento è alle perdite economiche dovute alle sanzioni americane che hanno messo in ginocchio l'economia di Teheran (vedi AVIONEWS). Zarif ha inoltre precisato che è stato il presidente Usa Donald Trump a ritirarsi dall'Inf (vedi AVIONEWS). Quest'ultimo ha reintrodotto le sanzioni contro l'Iran, mettendo in ginocchio l'economia di Teheran. L'Iran ha risposto violando i suoi impegni.

. . 

RC3 - 1227350

© AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency Srl
Collegate
Simili