Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram

Fraccaro: da tecnologia satellitare informazioni fondamentali

I satelliti sono progettati per fornire e collezionare dati e immagini

Il sottosegretario alla presidenza del Consiglio con delega allo spazio, Riccardo Fraccaro, ha voluto sottolineare – rivela Avionews – l'importanza delle informazioni ottenute in questi giorni con il sistema Copernicus.

Copernicus è – ricorda Avionews - un programma europeo per l’osservazione satellitare della Terra. Si tratta di una flotta di proprietà Ue composta da sei tipologie di satelliti, chiamati sentinelle, specializzati in differenti applicazioni. 

I satelliti sono progettati per fornire e collezionare dati e immagini. Le coppie 1, 2 e 3 sono state già lanciate. Invece agisce in maniera isolata il satellite Sentinel-5 “Precursor” per il monitoraggio dell’atmosfera lanciato il 13 ottobre 2017. 

La Commissione europea dirige e coordina questo programma, per migliorare la gestione dell’ambiente, salvaguardando la vita di tutti i giorni. 

L’Agenzia spaziale europea (Esa) dello sviluppo della famiglia dei satelliti Sentinelle e delle operazioni delle sentinelle per conto dell’Unione Europea e della garanzia del flusso di dati per i servizi Copernicus.

Il sito del programma europeo afferma – rivela Avionews - che attraverso Copernicus,”la Protezione Civile deve mappare tutte le strutture sanitarie temporanee, quali le strutture di triage, gli ospedali da campo etc., nonché i luoghi di raccolta al fine di avere una chiara comprensione della situazione attuale del territorio per il successivo monitoraggio delle attività e del pubblico spazio durante l’emergenza”.

"Grazie alla tecnologia satellitare – ha detto Fraccaro - l'Italia ha a disposizione informazioni fondamentali per affrontare l'emergenza Coronavirus, dall'analisi dei parametri climatici che permettono di produrre scenari di evoluzione della diffusione del virus fino alla mappatura delle infrastrutture sanitarie temporanee e mobili, così da avere un quadro chiaro della situazione sul territorio nazionale".

"Con il monitoraggio rapido garantito dal Copernicus la Protezione civile è in grado di valutare in maniera immediata nuovi interventi di supporto,ha detto Fraccaro

Questo dimostra l'importanza delle attività spaziali che devono essere messe al servizio dei cittadini non solo per gestire l'emergenza, ma in prospettiva anche per costituire una struttura nazionale di osservazione della Terra che garantisca al Paese il monitoraggio costante del territorio a vantaggio di tutta la collettività. Il Governo sta lavorando in questo senso".

Josef Aschbacher, direttore dei programmi di osservazione della Terra dell’Esa, ha dichiarato, riporta Avionews: “Covid-19 sta mettendo a dura prova la nostra società. Sebbene l’Esa non sia in grado di aiutare a prevedere la progressione del virus, continuiamo sicuramente ad avere una grande quantità di dati che ci trasmettono da alcuni dei satelliti più sofisticati mai costruiti e dalle nuove tecnologie di intelligenza artificiale che possono essere utilizzate per comprendere e monitorare l'evoluzione del contagio e gli interventi effettuati per combatterlo”.

gen - 1229033

© AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency Srl
Simili