Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Aeroporto di Lugano, 500 mila franchi per ex-dipendenti

Il piano sociale dovrà essere firmato nei prossimi giorni

Le previsioni sono state rispettate. Il piano sociale è stata la principale priorità da affrontare in queste settimane per quel che riguarda l’aeroporto di Lugano-Agno (leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS): nel corso della giornata di ieri, martedì 22 settembre 2020, si è deciso di confermare il finanziamento in favore degli ex-dipendenti di Lugano Airport Sa, nello specifico 500 mila franchi svizzeri. La somma ammonta a circa 464 mila Euro e il municipio elvetico ha spiegato di non voler aumentare la richiesta di credito. Da parte del Canton Ticino, invece, è stata ribadita la volontà di non finanziare gli aiuti economici. 

I sindacati locali avevano chiesto una maggior partecipazione, come sottolineato dal relatore del rapporto sul piano sociale, Lorenzo Beretta Piccoli; il documento verrà poi firmato lunedì prossimo 28 settembre 2020 prima del voto in consiglio comunale (il successivo 5 ottobre). Questo mese, invece, ha fatto registrare altri sviluppi importanti per quel che concerne lo scalo svizzero; dal 14 settembre è infatti possibile presentare le manifestazioni di interesse per la gestione di Lugano-Agno, il primo passo di un lungo iter che dovrebbe concludersi entro giugno del 2021 (leggi AVIONEWS).

Sr - 1232069

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Collegate
Simili